domenica, Maggio 28

LA CINA COMUNISTA PER LA SECONDA VOLTA PROMUOVE LA PACE TRA UCRAINA E RUSSIA… MENTRE GLI USA/NATO?

di Redazione

I presidenti cinese e ucraino hanno avuto il primo e ufficiale colloquio telefonico, dall’inizio della guerra. La diplomazia dello Stato comunista “si è sempre schierata dalla parte della pace e la sua posizione centrale è quella di promuovere la pace e i colloqui”, ha detto Xi. E ha ribadito: “Non ci sono vincitori in una guerra nucleare”.

Il governo cinese invierà “il rappresentante speciale del governo per gli affari eurasiatici in Ucraina e in altri Paesi per avere una comunicazione approfondita con tutte le parti sulla soluzione politica della crisi ucraina”

Il presidente ucraino Zelensky ha definito la telefonata “lunga e significativa”.

La posizione di Mosca è stata: “Prendiamo atto della disponibilità cinese ma riteniamo che il problema non sia la mancanza di buoni piani”. “Le autorità ucraine e i loro curatori occidentali – ha aggiunto – hanno già dimostrato la loro capacità di ostacolare le iniziative di pace. Pertanto, qualsiasi appello alla pace difficilmente può essere adeguatamente percepito dai burattini controllati da Washington. Kiev rifiuta ogni sana iniziativa per la soluzione del conflitto”, ha poi precisato la portavoce del ministero degli Esteri, Marija Zakharova, commentando la telefonata tra Xi Jinping e Zelensky.

Gli ipocriti imperialisti Usa hanno dichiarato che “sono contenti”. Che l’inferno li inghiotta!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: