venerdì, Marzo 24

ATTACCO AI GASDOTTI RUSSI

A chi giova un attacco ai gasdotti russi?

di Andrea Montella

I golpisti ucraini sostengono che è un’azione russa. Però dicono anche una cosa che non è molto logica con quello che hanno affermato… “se avranno dall’Europa i carri armati tedeschi le cose andranno meglio”.

Dove sta il nesso? L’unica cosa che capisco è che se non avranno le armi che chiedono gli attentati continueranno? Quindi sono loro e i loro alleati a farli.

I nazisti ucraini hanno una logica di ferro… Usa e getta.

La loro logica ricorda quella italiana della Strategia della tensione degli anni 60/70 e quella della trattativa Stato mafia degli anni ’90. Che abbiano gli stessi mandanti?

Il tragico è che ci sono dei velinari dei media occidentali che tutti i giorni gli danno credito e inquinano le menti del nostro popolo peggio del metano.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: